Login Registrati

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name
Username
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

telefono gesif (+39) 3490818956 - (+39)3391602664

Giovedì, Novembre 23, 2017

Codice Deontologico

CODICE DEONTOLOGICO E DISCIPLINARE

I PRINCIPI FONDAMENTALI DELL'ASSOCIAZIONE

PREMESSE

Finalità - Il presente Codice intende puntualizzare gli elementi del quadro etico che deve guidare il Socio nell’esercizio delle sue funzioni, informandolo della condotta da tenere. Il Codice esplicita i diritti ed i doveri propri del Socio.

Campo di applicazione - Il presente Codice si rivolge a tutti i Soci dell’Associazione.

Applicazione - La conoscenza ed il buon senso del Socio sono indispensabili per l’applicazione efficace del presente Codice.

REGOLE GENERALI

I rapporti tra l’Associazione e i Soci sono regolati dalle disposizioni statutarie, dai regolamenti interni e dai regolamenti propri dell’Associazione.

TITOLO I

DIRITTI DEI SOCI

I rapporti tra l’Associazione e i Soci sono regolati dalle disposizioni dello Statuto, dei Regolamenti e dal presente Codice.

1. Compiti – Il Socio ha il diritto di aver assegnati dei compiti e delle responsabilità che corrispondano alla sua indole ed alla sua preparazione.

2. Uguaglianza – Il Socio ha diritto ad essere trattato, in ogni circostanza, in modo equo, indipendentemente dalla razza, dalle sue convinzioni politiche, filosofiche o religiose.

3. Protezione – Il socio ha diritto alla protezione dell’Associazione contro ogni ingerenza o aggressione della quale potrebbe essere vittima in ragione della sua funzione.

L’Associazione ha il dovere di prendere pubblicamente la difesa del Socio vittima di accuse gravi o non fondate, per ristabilire il suo onore e la sua reputazione. In caso di difficoltà professionali o personali che hanno influenza sul suo impegno, il Socio potrà fare appello per via gerarchica, per trovare soluzioni adeguate.

4. Libertà d’espressione – La libertà d’espressione è un diritto fondamentale del Socio nel limite e nel rispetto fondamentale del prossimo. Anche le critiche equilibrate, costruttive e rispettose, trasmesse tramite i canali interni appropriati, contribuiscono al dinamismo interno dell’Associazione. Qualsiasi critica offensiva rivolta all'operato di qualsiasi Socio sarà sanzionata nei termini precisati dallo Statuto.

TITOLO II

RESPONSABILITA’ DEI SOCI NEI CONFRONTI DELL’ASSOCIAZIONE

I Soci sono tenuti a:

- Conoscere lo Statuto e il Codice deontologico dell’Associazione;

- Rispettare le regole concernenti l’uso dell’emblema e impedirne ogni abuso;

- Essere consci che, svolgendo attività come volontari attivi per l'associazione essi la rappresentano;

- Espletare la propria missione senza discriminazione alcuna riguardo la nazionalità, la razza, il sesso, le opinioni politiche o le credenze religiose;

- Rispettare il desiderio di discrezione di coloro che sono aiutati;

- Instaurare rapporti di lavoro positivi con gli altri volontari, comunicando con loro e prendendo coscienza dell’importanza dell’interazione;

- Rispondere ai bisogni altrui con equilibrio e spirito di altruismo.

DOVERI DEI SOCI

5) Lealtà – Il socio è legato all’Associazione da spirito e sentimenti di lealtà. Agisce secondo i Principi di responsabilità sopra indicati e ne promuove la diffusione.

6) Imparzialità – Nell’esecuzione dei suoi compiti il Socio è onesto, imparziale ed equo. Evita qualunque comportamento arbitrario che possa recare danno a una persona, un gruppo. In ogni circostanza risponderà ai bisogni legittimi della persona aiutata senza trattamento preferenziale o discriminazione alcuna riguardo la nazionalità, la razza, il sesso, le opinioni politiche o le credenze religiose.

7) Indipendenza – L’azione del Socio è basata sui Principi di responsabilità sopra indicate e sulle regole deontologiche adottate nel presente Codice.

La sua condotta non può essere influenzata da fattori esterni, compresi quelli di natura politica, né alterata da interessi personali.

8) Responsabilità – Il Socio, conscio dell’importanza dei suoi compiti e delle sue responsabilità, si comporta in modo tale da conquistare e mantenere la fiducia del pubblico nei confronti dell’Associazione, anche offrendo il miglior servizio possibile nel rispetto dell’individuo e prestando costantemente attenzione ai bisogni del prossimo.

9) Competenza ed efficacia – Il Socio agisce secondo le sue competenze e conoscenze per eseguire al meglio e con rigore i compiti che gli sono affidati dal Direttivo, che ne Dirige le attività, e risponde personalmente di qualsiasi mancanza nei confronti di altri soci o dell'Associazione stessa. Applica le procedure stabilite dall’Associazione con efficacia e attenzione.

10) Pubblicazioni e Conferenze – Il socio che desidera pubblicare, far pubblicare un testo, rilasciare un’intervista o tenere una conferenza che tratti o che comunque si colleghi all’attività dell’Associazione, deve chiedere preventiva autorizzazione per via gerarchica al Presidente, che a sua volta ne chiederà la ratifica al Direttivo.

11) Riservatezza – La disponibilità e la trasparenza dell'Associazione non esentano il Socio dal dovere di discrezione e riservatezza. Il Socio non può comunicare, in qualunque forma, ad una persona non qualificata, documenti o informazioni delle quali viene a conoscenza in occasione delle sue funzioni e non potrà renderli pubblici. Lo stretto rispetto delle regole relative all’accesso ed alla diffusione delle informazioni costituisce un obbligo fermo ed ogni mancanza sarà suscettibile di misure disciplinari e, se è il caso, di denuncia penale.

12) Deferimento – nel quadro delle sue funzioni il Socio è tenuto ad informare per vie gerarchiche di ogni irregolarità che avrà constatato. Facendo ciò il Socio deve assicurarsi dell’esattezza e della pertinenza delle sue affermazioni.

13) Procedure e sanzioni disciplinari – L’insieme delle regole del presente Codice e dei suoi allegati costituisce una serie di obblighi ai quali il socio deve attenersi con consapevolezza e scrupolo. Il non rispetto di tali norme comporterà sanzioni che saranno comminata dal Collegio dei Probi Viri alla gravità delle mancanza.

SOSTIENICI

5 per mille gesif

INCONTRI A UDINE

Via Aquileia 15, Udine c/o coop. Universiis

Tel.  (+39) 3490818956                             Tel. (+39)3391602664

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Skype: gesif.onlus

INCONTRI A MONFALCONE

Via Galvani, 1 presso l'ospedale San Polo di Monfalcone
Tel.  (+39) 339-1602664

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Skype: gesif.onlus

INCONTRI A TRIESTE

Via Don Sturzo, 2 Presso Centro Parrocchiale Madonna del Mare

Tel.  (+39) 339-1602664

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Skype: gesif.onlus

Scroll to top

www.gesifonlus.org utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

Apri normativa del Garante della Privacy